Important Elements Of An Electric Bike - Pogo Cycles bike to work available

Elementi importanti di una bici elettrica

Introduzione:

Le biciclette sono uno dei mezzi di trasporto più utilizzati poiché sono facili, pratiche, convenienti ed economiche. Ma non tutti li apprezzeranno. Le persone anziane o disabili potrebbero trovarli impossibili da gestire perché potrebbero essere difficili da guidare su e giù per le colline o con grandi carichi. Negli ultimi anni una nuova generazione di biciclette elettriche ha iniziato a trasformare la nostra concezione di trasporto sostenibile.

Queste biciclette moderne combinano tutto il comfort delle automobili con la semplicità economica delle biciclette standard. Esaminiamo più nel dettaglio il loro funzionamento.

L'idea fondamentale della bici elettrica:

Concetto di bici elettrica sotto forma di bicicletta collegata a una batteria. Hai già una bicicletta elettrica se le tue luci sono alimentate da una dinamo. Pensa a come girano le ruote quando spingi ripetutamente le gambe sui pedali.

La lampada di sicurezza posteriore è mantenuta accesa al buio da una modesta corrente elettrica prodotta da una piccola dinamo (generatore) posizionata sul pneumatico posteriore. Immagina di poter invertire questa procedura.

Cosa accadrebbe se si togliesse la lampada e si mettesse una grande batteria al suo posto? La dinamo veniva azionata in retromarcia da una corrente elettrica continua che scaricava la batteria, facendola girare come un motore elettrico. Senza il tuo aiuto, la bici si muoverebbe in avanti mentre la dinamo o il motore fanno ruotare il pneumatico. Una bici elettrica. Anche se può sembrare un po' incredibile, è proprio così che funzionano le bici elettriche.

Elementi importanti di una bici elettrica

Una bicicletta elettrica è composta da quattro componenti essenziali: batterie, motore, telaio e raggi robusti e freni.

  • Batterie

I grandi pacchi batteria che spesso si trovano in qualsiasi punto del telaio tra le ruote regalano biciclette elettriche. La batteria è installata verticalmente accanto al tubo sella (la parte verticale del telaio davanti alla ruota posteriore).

Le batterie della bici trattengono tutta l'energia necessaria per spingerti in avanti se non pedali affatto, rendendole il componente più cruciale. Un tostapane elettrico richiede circa un quarto della potenza di una tipica batteria per bici elettrica, che produce circa 350–500 W (o 35–50 volt e 10 A).

  • Motore elettrico

La ruota posteriore della bicicletta elettrica puramente teorica verrebbe azionata direttamente dalla dinamo/motore applicando pressione al pneumatico. La maggior parte delle bici elettriche funziona diversamente. Nel mozzo della ruota posteriore o anteriore ci sono dei piccoli motori elettrici (o montati al centro della bici e collegati alla ruota dentata del pedale). Se guardi il mozzo di una bici elettrica, probabilmente noterai che è considerevolmente più grande e ingombrante di quello di una bici normale. Controllare lo schema ciclo-lavoro

  • Piombo acido sigillato (SLA)

Quando gli scooter e le biciclette elettrici divennero popolari per la prima volta, queste batterie erano la norma. Le motociclette elettriche, che spesso richiedono l'intervento umano, hanno scelto le nuove tecnologie delle batterie per mantenere la bici il più leggera possibile, mentre la maggior parte degli scooter elettrici utilizza ancora oggi batterie SLA.

  • Il controllore

Puoi controllare l'assistenza elettrica sulla tua bici elettrica grazie al controller, che è un componente cruciale del loro funzionamento ed è disponibile in diverse forme. Le due principali categorie di controller sono i dispositivi azionati a pedale e a farfalla.

L'assistenza elettrica viene fornita tramite sistemi attivati ​​dai pedali mentre si premono i pedali. La semplice pedalata avrà lo stesso effetto dell'uso dell'acceleratore. Il livello di aiuto che ricevi mentre pedali può essere modificato utilizzando un controller posizionato sul manubrio delle bici elettriche con sistemi di attivazione della pedalata. Da nessun aiuto a molto supporto, puoi regolare il livello di assistenza che desideri.

  • Telaio

Una bici elettrica richiede anche un telaio leggermente modificato. Il componente principale del telaio, che sostiene il peso, è generalmente realizzato in lega di alluminio leggera; più leggero è il telaio, più leggera è la bici nel suo complesso e maggiore sarà la distanza che potrai percorrere senza dover ricaricare le batterie. I raggi della ruota devono anche essere più resistenti di quelli di una bicicletta convenzionale, che ha raggi sottili. Questo perché se i raggi fossero semplicemente convenzionali e leggeri, il motore elettrico della ruota nel mozzo la farebbe girare con molta potenza di rotazione, il che potrebbe causare la deformazione o la flessione dei raggi (nota come coppia).

  • Freni

La frenata rigenerativa è una tecnica intelligente che alcuni scooter elettrici affermano di utilizzare. Il motore elettrico nel mozzo ruota all'indietro quando si inizia a pedalare o si decelera, avviando così il processo di ricarica delle batterie. La frenata rigenerativa su una bicicletta elettrica non è così utile come su un treno o un veicolo elettrico.

Una bici elettrica non guadagna (o perde) mai nulla di simile all’energia cinetica quando parte e si ferma poiché ha massa e velocità significativamente inferiori rispetto a un treno o un’auto. Dovresti scendere un sacco di colline per caricare completamente le batterie e questo è praticamente impossibile.

  • Un sensore

Per evitare che si muovano troppo velocemente, le bici elettriche sono dotate di sensori che monitorano la velocità e segnalano al motore quando attivare o disattivare l'acceleratore o la pedalata assistita. I sensori potrebbero rilevare la coppia o la velocità. Ma entrambi mostrano comportamenti simili. La tua velocità è monitorata dal sensore di velocità. Tuttavia, un sensore di coppia monitora la pressione della pedalata perché velocità più elevate sono associate a una pedalata più dura. Controlla lo schema bici-lavoro

Torna al blog