Anatomy of E-Bikes - Pogo Cycles bike to work available

Anatomia delle bici elettriche

Quali sono le somiglianze tra ingegneria e panificazione? In entrambi i casi, una serie di elementi (o ingredienti) vengono combinati per creare qualcosa che è più della somma delle sue parti. Ogni componente delle nostre bici elettriche e scooter elettrici , dai motori e pneumatici alle batterie e ai campanelli, è essenziale per la loro costruzione affinché tu possa rendere ogni giro un'avventura.

 

Introduzione alle bici E-Anatomy

Alcune persone inizialmente hanno avuto qualche difficoltà a capire come funzionava il sistema della loro bici elettrica perché erano dei principianti. Per dimostrare le numerose parti del sistema di una bicicletta elettrica, abbiamo incluso questa anatomia delle biciclette elettriche.

Il motore elettrico, la batteria e il display sono le tre parti essenziali di una e-bike, lo abbiamo subito scoperto studiandole. Esiste anche la centralina del livello di assistenza, dove puoi scegliere il livello di assistenza di cui hai bisogno. Il telaio della bicicletta ospita il motore elettrico e le batterie. Sul manubrio si trovano il display e la centralina per il livello di assistenza.

Capire come funziona qualsiasi cosa è sempre intrigante e vantaggioso, e le biciclette non fanno eccezione. Sebbene funzionino tutte essenzialmente allo stesso modo, le parti della bicicletta possono variare leggermente a seconda del tipo di materiale utilizzato. Quando è il momento di riparare la propria bicicletta, capire come funziona può essere utile.

Di seguito è riportato un elenco di alcune delle parti più importanti della bicicletta, inoltre vedere la spiegazione delle parti della bicicletta

  • Unità di visualizzazione

Nella parte superiore del display, l'indicatore del livello della batteria è la prima icona in un'ebike. A piena carica, ha cinque barre. Ovviamente man mano che si utilizza il motore elettrico ci sono meno barre.

I numeri grandi e in grassetto al centro dello schermo ti indicano la velocità che stai guidando. Nella mia situazione, l'unità di misura è miglia orarie (MPH).

Il livello di assistenza selezionato è mostrato dalla griglia sul lato destro dello schermo. Pertanto, se inizi a pedalare da solo, nella casella nella parte inferiore della griglia verrà visualizzato "Off". Cliccando sull'unità sul lato sinistro del manubrio sarà poi possibile scegliere il livello di assistenza.

  • Telaio

Il telaio di una bicicletta è la sua parte più importante. Il telaio è ciò che collega ogni componente della bici. Il telaio è realizzato in un unico pezzo ed è tubolare anziché solido.

  • Manubrio

Manubrio La parte anteriore di una bicicletta aveva un manubrio che somigliava a corna di ariete. Si credeva che l'arricciatura del manubrio aumentasse l'aerodinamica della bicicletta durante la guida. I manubri di oggi sono generalmente più dritti e si inseriscono nel tubo sterzo, la parte anteriore del telaio.

  • Sedile da ciclismo

I seggiolini per biciclette sono disponibili in una varietà di dimensioni e stili. Il sedile è fissato a uno stelo tubolare e si inserisce nel tubo sella del telaio della bicicletta.

Alcune biciclette non hanno un tubo orizzontale che unisce il tubo sterzo e il tubo sella. Per evitare infortuni, le bici delle ragazze erano prive di tubo orizzontale per un lungo periodo.

  • Ruote

A seconda del tipo di bicicletta, ci sono due ruote con diametri diversi. Il fodero orizzontale fissa la ruota posteriore al telaio, mentre un attacco a forcella che scorre nella parte inferiore del tubo sterzo fissa la ruota anteriore al telaio. Su alcune biciclette, la forcella e il telaio sono saldati insieme come un'unica unità. Ogni ruota è costituita da un telaio metallico a forma di anello collegato a un mozzo centrale tramite raggi per mantenerlo in forma.

  • Pedali

Tutta l'azione della tua bici proviene dai pedali. Il movimento centrale del telaio della bicicletta è il punto in cui sono fissati i pedali. Attraverso una rete di catene e ingranaggi, i pedali e le ruote sono uniti tra loro. Per evitare scivolamenti, i pedali sono spesso dotati di scanalature che possono afferrare la scarpa del ciclista. Per evitare ulteriormente che i piedi scivolino durante la guida, alcune biciclette sono dotate di fermagli per i pedali.

  • Deragliatore davanti

Sollevando la catena da una ruota dentata all'altra si cambiano le marce anteriori, consentendo al ciclista di adattarsi alle condizioni della strada.

  • Catena (o catena di trasmissione) (o catena di trasmissione)

Insieme di maglie metalliche che trasmettono il movimento della pedalata ingranando con i pignoni della ruota dentata e della ruota dentata.

Il meccanismo del pedale e della manovella è collegato al mozzo della ruota posteriore tramite un tubo del fodero orizzontale.

  • Un deragliatore posteriore

Sollevando la catena da una ruota dentata all'altra si modificano i rapporti posteriori, consentendo al ciclista di adattarsi alle condizioni della strada.

Il meccanismo del freno posteriore con pinza e molle di ritorno azionato da un cavo del freno arresta la bicicletta premendo un paio di pastiglie dei freni contro le pareti laterali.

  • Pneumatici

I pneumatici grassi delle bici elettriche hanno un interno resistente alle forature per aumentare la durata e mantenerti in movimento. Un baricentro più basso per una maggiore stabilità e una maggiore economia per una guida più fluida con i bagagli al seguito.

  • Valvola della ruota

Una piccola valvola clack che copre l'apertura di gonfiaggio della camera d'aria consente all'aria di entrare ma non di uscire.

Sottile fuso metallico utilizzato come raggio per collegare il mozzo e il cerchio.

  • Bordo

Il pneumatico è fissato ad un anello metallico che costituisce la circonferenza della ruota.

Centro

i raggi si estendono verso l'esterno dal centro della ruota. I cuscinetti a sfera all'interno del mozzo gli consentono di ruotare attorno al proprio asse.

  • Cavi

Dal manubrio ai freni e al cambio, i cavi percorrono l'intera lunghezza del telaio della bicicletta. Per evitare incidenti, questi cavi sono generalmente fissati al telaio. Grazie alla rete di cavi, puoi frenare e cambiare marcia utilizzando le leve del manubrio.

Torna al blog