Overview from e-bike-owners - Pogo Cycles bike to work available

Panoramica dei possessori di e-bike

Introduzione:

Le bici elettriche sono prima di tutto. Incorpora un motore elettrico aggiuntivo insieme al design, alla geometria e alle parti standard della bicicletta. È alimentato da una batteria ricaricabile, che offre ai ciclisti un ulteriore aumento di potenza e alla fine rende la guida più comoda, conveniente e meno faticosa. Le bici elettriche consentono a un ampio spettro di potenziali ciclisti di sperimentare la libertà, il brivido e la gioia di guidare rimuovendo molte delle barriere che impediscono alle persone di farlo, inclusi venti contrari, colline ripide e spostamenti che lasciano i ciclisti accaldati, sporchi e affaticati. .

 

Le bici elettriche sono sempre più popolari:

Poiché sempre più persone in tutto il mondo cercano mezzi di trasporto efficaci, economici e rispettosi dell’ambiente, le biciclette e gli scooter elettrici stanno diventando sempre più popolari.

Il mercato delle biciclette a pedalata assistita, o "e-bike", si sta espandendo rapidamente. Sebbene i dati del settore sulle tendenze delle vendite siano accessibili, si sa poco sulle esperienze dei primi utilizzatori della tecnologia e-bike.

 

Attraverso interviste approfondite con i proprietari di e-bike, vengono esaminati i motivi dell'acquisto di e-bike, le esperienze dei ciclisti e gli effetti percepiti su mobilità, salute e benessere. Le diverse panoramiche sono elencate di seguito:

 

  • Le e-bike stanno sostituendo altri veicoli:

Le persone acquistavano spesso biciclette elettriche per mantenere la propria routine ciclistica di fronte alle mutevoli situazioni personali o domestiche. Le e-bike hanno aperto nuove possibilità per le persone che in precedenza non avevano preso in considerazione il ciclismo convenzionale. Secondo la percezione dei cambiamenti nel comportamento di viaggio, lo scooter elettrico non sta solo sostituendo il ciclismo tradizionale, ma anche i viaggi che sarebbero stati effettuati con il veicolo.

Inoltre, si riteneva che l'e-bike avesse migliorato il benessere personale dei partecipanti aumentando, o almeno consentendo loro di mantenere, il loro livello di esercizio fisico. Sono stati rilevati ostacoli ambientali, sociologici e tecnologici all'e-bike. Questi includevano il peso della bicicletta, la durata della batteria, il costo di acquisizione, lo stigma sociale della bicicletta e i vincoli delle infrastrutture ciclistiche. Controlla le bici FIIDO

 

  • Le e-bike aumentano il benessere fisico e mentale:

Misurare i livelli reali di sostituzione della modalità e di nuova generazione di viaggi tra i nuovi proprietari di e-bike e l’effetto dell’e-bike sull’aumento del benessere fisico e mentale.

Le biciclette elettriche possono incoraggiare gli utenti a sostituire i viaggi in automobile con le escursioni in bicicletta, aumentare il numero di viaggi e la distanza percorsa e migliorare il coinvolgimento in bicicletta. La maggior parte dei primi ad adottare l’e-bike erano proprietari di veicoli anziani, il cui unico passaggio all’e-bike sembrava avvenire per viaggi di piacere senza alcuna influenza evidente sul pendolarismo o sui viaggi di shopping.

 

  • Motivi per acquistare una e-bike

La motivazione più frequente per l'acquisto di una e-bike è un senso di declino fisico individuale, spesso causato da un problema di salute. Prima di acquistare una e-bike, coloro che viaggiavano principalmente con la bicicletta tradizionale vedevano l’e-bike come un modo per continuare a pedalare.

Le persone hanno trovato difficile la pedalata convenzionale per una serie di motivi, tra cui la salute o il deterioramento della capacità fisica, condizioni personali e domestiche complesse e mutevoli circostanze di viaggio. Quindi le e-bike sono la migliore alternativa. Controlla lo schema bici-lavoro.

 

  • Pendolari

È ripetitivo e ciclico spostarsi. La congestione e l’inquinamento sono causati in modo sproporzionato dai trasporti motorizzati. Ma l’uso del trasporto attivo potrebbe aumentare la tua salute e la tua felicità. Aumentare l’uso di forme di trasporto più attive per sostituire i viaggi in auto è diventato un obiettivo importante dei piani di trasporto. Tuttavia, l’efficacia di tali interventi sembra essere limitata. Le e-bike possono offrire un’opzione per i pendolari che non sono disposti a passare alla guida.

 

  • Benefici percepiti dall'utente

Si pensava che i vantaggi dell’e-bike rispetto al ciclismo tradizionale includessero la capacità di viaggiare più lontano e portare a termine più attività nello stesso lasso di tempo. C’era anche l’idea che l’e-bike stesse sostituendo i viaggi che sarebbero stati effettuati in veicolo e che comportasse buoni benefici per la salute e il benessere.

Le persone erano fermamente convinte che la bicicletta elettrica avesse reso possibile percorrere in bicicletta distanze che altrimenti non sarebbero state prese in considerazione con una bicicletta a pedali a causa della lunghezza del viaggio. La possibilità di viaggiare più lontano in meno tempo e con meno sforzo è il principale vantaggio dell’e-bike rispetto alla guida tradizionale.

L'e-bike è stata comunemente riconosciuta come uno strumento per continuare l'attività ciclistica e mantenere la propria forma fisica, nonché per aumentare la frequenza e la varietà dell'attività ciclistica.

 

  • Panoramica degli studenti:

I giovani sono sempre più attratti dalle e-bike. I produttori di biciclette elettriche hanno commercializzato e costruito con successo biciclette elettriche in modo tale che i pensionati più giovani, gli adulti che lavorano, i bambini e gli adulti più giovani hanno iniziato a trovarle attraenti. Gli studenti delle scuole secondarie e superiori, che sempre più spesso utilizzano l’e-bike per andare a scuola o all’università, potrebbero essere oggetto di un’attenzione particolare.

I bambini dipendono sempre più dagli adulti per il trasporto quotidiano in molti paesi diversi. Permettendo agli studenti di percorrere da soli distanze maggiori per andare a scuola, l’uso di una e-bike potrebbe aiutarli a riconquistare la propria indipendenza.

Torna al blog